Questo sito contribuisce alla audience di

emancipare

v. tr. (ind. pr. emàncipo) [sec. XIV; dal latino emancipāre, liberare dalla patria potestà]. Nel diritto moderno, liberare dai vincoli giuridici della potestà il minore che abbia raggiunto i diciotto anni; nel diritto romano antico, liberare il figlio dalla patria potestas, o liberare uno schiavo. Per estensione, liberare da un legame di qualsiasi genere: emancipare una nazione dal giogo coloniale; rifl., liberarsi da un vincolo, da una sudditanza materiale o morale: emanciparsi dai pregiudizi, dalle convenzioni sociali.

Media


Non sono presenti media correlati