Questo sito contribuisce alla audience di

filippóne

sm. [sec. XIX; dal nome propr. Filippo]. Nome dato al danaro di mistura di 0,57 g coniato agli inizi del sec. XIV da Filippo di Savoia-Acaia nella zecca di Torino. Porta al recto la leggenda Philip Prîcês e una croce; al verso Torinus civîs e una stella.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti