Questo sito contribuisce alla audience di

rècto

sm. [latino (folío) recto, dalla parte diritta (del foglio)].

1) Nel libro antico, numerato non per pagine ma per carte o fogli, la pagina anteriore di ogni carta o foglio.

2) In numismatica, la faccia principale di una moneta o medaglia. Secondo alcuni studiosi il recto delle monete antiche coincide con la faccia battuta dal conio d'incudineGeneralmente si considera recto il lato della moneta che reca l'effigie del sovrano o del signore o l'emblema dello Stato emittente.

3) In filatelia, il diritto del francobollo, cioè il lato che reca la stampa del disegno. In particolare, stampa recto-verso, quella impressa sulle due facce di un francobollo che si determina quando, per errore, il foglio passa in macchina due volte; può presentarsi diritta o capovolta rispetto a quella del diritto. La stampa recto-verso si riscontra solo nei francobolli stampati su carta in fogli; essa può presentarsi nei francobolli delle vecchie emissioni stampati con macchine piane, mentre non si presenta mai nei francobolli stampati in rotativa, su carta in bobine.

Media


Non sono presenti media correlati