Questo sito contribuisce alla audience di

ipervolemìa

sf. [da iper-+volume]. Aumento del volume di sangue circolante nei vasi sanguigni soprattutto per incremento della parte idrica, ma anche per ingestione eccessiva d'acqua, speciese povera di sale. È responsabile del progressivo affaticamento del cuore fino all'insufficienza a causa del maggior lavoro richiesto per spingere una massa sanguigna abnormemente aumentata e mantenere ugualmente efficiente la circolazione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti