Questo sito contribuisce alla audience di

monoìbrido

agg. e sm. [mono-+ibrido]. Individuo eterozigote per una coppia di alleli (per esempio Aa). Si dicono monoibridi, per una determinata coppia di alleli, tutti i discendenti dall'incrocio tra due genitori omozigoti diversi per quella coppia di alleli (AA e aa). La prima generazione dell'incrocio fra monoibridi presenta un rapporto caratteristico (3:1) tra individui portatori del carattere dominante e individui portatori di quello recessivo.