Questo sito contribuisce alla audience di

narcoterapìa

sf. [sec. XX; narco-+terapia]. Terapia di alcune forme neurotiche e psicotiche, particolarmente usata negli stati ansiosi, nella depressione e, più raramente, nella disassuefazione dei tossicomani consistente nell'indurre farmacologicamente un sonno profondo che viene mantenuto per un periodo prolungato (fino a tre settimane). È detta anche cura del sonno.

Media


Non sono presenti media correlati