Questo sito contribuisce alla audience di

nefasto

agg. [sec. XIV; dal latino nefastus, da ne-, non+fastus (vedi fasti)].

1) Qualifica sacrale del tempo presso gli antichi Romani. Con tale termine venivano indicati sul calendario i giorni “festivi”, quasi pause nel divenire storico, nei quali non era lecito operare in senso profano o quotidiano o normale. Questa “vacanza” o sospensione della normalità era contrassegnata dal divieto dell'amministrazione giudiziaria con conseguente chiusura dei tribunali.

2) Per estensione, di giorni che recano lutti o sciagure o anche dell'anniversario di tali ricorrenze: il giorno nefasto dello scoppio della guerra. Quindi, riferito a presunti indizi di malaugurio o a ciò che produce effetti dannosi: circostanza nefasta; una nefasta iniziativa; scherzoso, riferito a persona: un soggetto nefasto, che combina sempre guai. Non comune come sm. pl., disavventure, insuccessi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti