Questo sito contribuisce alla audience di

neostomìa

sf. [sec. XIX; da neo-+greco stóma, bocca]. Intervento chirurgico mediante il quale si mettono in comunicazione due organi cavi (per esempio la gastroenterostomia nelle stenosi piloriche neoplastiche), oppure un organo cavo con l'esterno (per esempio la gastrostomia nelle stenosi esofagee).

Media


Non sono presenti media correlati