Questo sito contribuisce alla audience di

primo màggio

festa annuale dei lavoratori: la sua origine risale alla lotta sostenuta dai lavoratori dei Paesi più industrializzati per ottenere la giornata lavorativa di otto ore. Il Congresso dell'Internazionale, riunitosi a Parigi nel 1889 per fondare la II Internazionale, aveva indetto una grandiosa manifestazione in tutti i Paesi e in tutte le città per presentare ai pubblici poteri la richiesta di ridurre l'orario giornaliero di lavoro a otto ore. La si volle fissare al primo maggio per ricordare i martiri di Chicago, che in quella stessa data, nel 1886, erano stati condannati a morte. La manifestazione di quell'anno si mutò poi in Festa dei Lavoratori. In Italia il primo maggio fu dichiarato festa civile nel 1922 dal governo Facta. Il fascismo soppresse la festività e le sostituì la Festa del Lavoro (21 aprile). Fu ripristinata nel 1945.

Media


Non sono presenti media correlati