Questo sito contribuisce alla audience di

ribaldo

sm. [sec. XIII; dal francese ant. ribaud, da riber, a sua volta dall'ant. tedesco rîban, violentare].

1) Negli eserciti medievali, soldato molto coraggioso che compiva le imprese più rischiose, specie come guastatore, ma che si distingueva anche per la più sregolata indisciplina. Era armato alla leggera e sua arma caratteristica era un grosso coltellaccio.

2) Brigante che si accodava agli eserciti per saccheggiare o rubare.

3) Nel linguaggio comune, scellerato, furfante; anche scherzoso, birbone.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti