Questo sito contribuisce alla audience di

solvibilità

sf. [sec. XIX; da solvibile]. Capacità del debitore di adempiere la sua obbligazione; nella cessione del credito il cedente non risponde della solvibilità del debitore, salvo che ne abbia assunto la garanzia. Tale garanzia tuttavia cessa se la mancata realizzazione del credito per insolvenza del debitore è dipesa da negligenza del cessionario nell'iniziare o proseguire le istanze contro il debitore stesso. Nella società semplice il socio che ha conferito un credito risponde della mancata solvibilità del debitore.

Media


Non sono presenti media correlati