Questo sito contribuisce alla audience di

vanadinite

sf. [sec. XIX; da vanadio]. Minerale, cloro-vanadato di piombo, di formula Pb5[Cl|(VO4)₃], cristallizzato nella classe bipiramidale del sistema esagonale. Forma cristalli prismatici allungati, aciculari o anche capilliformi, colorati in rosso arancio o rosso vivo e con spiccata lucentezza adamantina; è fragile e ad alto peso specifico (peso specifico=6,88). È un minerale di origine secondaria formatosi per alterazione di minerali del piombo nella parte superiore dei giacimenti. Bei cristalli, molto ricercati dai collezionisti, provengono dalle miniere dell'Arizona e del New Mexico; in Italia piccole quantità di vanadinite si trovano nei tufi della Campania e in Sardegna.

Media

Vanadinite.