Àquila, Piètro

incisore e pittore italiano (Marsala o Palermo ?-Alcamo 1692). Attivo prima in patria, poi a Napoli, lavorò soprattutto a Roma. Baldinucci parla di lui come di un pittore di talento, tuttavia fu più rinomato come incisore. Oltre ad alcune opere di soggetto archeologico (ritratti di imperatori romani, ricavati da monete antiche), divulgò con le sue incisioni le opere di Raffaello alle Logge Vaticane, dei Carracci in Palazzo Farnese, ecc., inserendosi nella migliore tradizione dell'incisione barocca italiana.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora