Bórghi

Indice

comune in provincia di Forlì-Cesena (42 km da Forlì), 264 m s.m., 30,10 km², 2034 ab. (borghigiani), patrono: san Cristoforo (26 luglio).

Centro alla destra del fiume Rubicone. Nel 1350 apparteneva al vicariato di Sant'Arcangelo; distrutto nel 1358, nel 1391 divenne possesso dei Malatesta che vi eressero una rocca e lo tennero fino al 1472. In seguito passò alla Chiesa, che lo cedette in feudo ai Sassatelli di Imola e poi ai Sacrati di Faenza. La frazione di San Giovanni in Galilea, abitata fin da epoca preistorica, appartenne ai Malatesta dal 1296 al 1642.§ Le case più alte del paese sono ancora comprese nei bastioni del castello malatestiano (sec. XV). Il castello di San Giovanni in Galilea conserva tratti delle mura e imponenti resti della rocca, che ospita il Museo Renzi (materiale archeologico rinvenuto nella zona, ceramiche antiche e quadri).§ Alla coltivazione di oliveti, vigneti (sangiovese), frumento, mais e frutta (pesche), si affiancano numerosi allevamenti bovini, suini e avicoli. Operano aziende artigiane nei settori edile, della lavorazione del legno e della ceramica.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora