Baricèlla

Indice

comune in provincia di Bologna (25 km), 11 m s.m., 45,61 km², 5624 ab. (baricellesi), patrono: Natività di Maria Vergine (8 settembre).

Centro alla destra del fiume Reno. Citato per la prima volta in un diploma di Astolfo, re dei Longobardi (753), si chiamò fino al sec. XIII Guazzanello.§ La parrocchiale è un rifacimento neoclassico del 1788-94, con dipinti di P. Fancelli all'interno. Nei dintorni la chiesa dell'Assunta del Corniolo, consacrata nel 1530, conserva affreschi del sec. XVI e un dipinto del 1520.§ L'economia è in prevalenza agricola con coltivazione di cereali, barbabietole, frutta e ortaggi (asparagi). Operano aziende nei settori meccanico, dell'arredamento, dell'abbigliamento e degli accessori, degli infissi, della lavorazione della plastica e una distilleria per liquori e sciroppi.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora