Camèlio o Gambèllo, Vittóre

medaglista, incisore di conii, scultore e orefice italiano (Venezia ca. 1455-1537). Nel 1484 “maestro delle stampe” alla zecca veneta, attivo nel 1515 alla zecca pontificia, nel 1517 rientrò definitivamente alla zecca di Venezia. Fu tra i primi a usare per le medaglie la coniazione in luogo della fusione. Come scultore è noto per due bassorilievi in bronzo firmati (Venezia, Ca' d'Oro), mentre come orefice gli viene attribuita la legatura argentea del famoso breviario Grimani (Venezia, Biblioteca Marciana).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora