Frassinòro

Indice

comune in provincia di Modena (67 km), 1131 m s.m., 95,93 km², 2154 ab. (frassinoresi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro alla sinistra del torrente Dragone. Appartenne all'abbazia di Frassinoro, fondata verso il 1071 da Beatrice, madre di Matilde di Canossa. Nel 1258 il territorio fu occupato da Modena, che ne venne in definitivo possesso nel 1261, con la rinuncia dell'abbazia alla giurisdizione civile. Passò in seguito agli Estensi, seguendo le vicende del ducato.Sulle rovine dell'abbazia romanica venne eretta (sec. XV) la parrocchiale, che dell'edificio originario conserva numerose tracce visibili nella torre campanaria e nella canonica.§ La località è meta di turismo (con ricettività anche agrituristica) estivo, invernale ed escursionistico, con percorsi naturalistici e impianti sciistici; altre attività economiche sono la produzione di ceramiche e la lavorazione del legno; la raccolta di castagne e tartufi; le coltivazioni di cereali, patate e foraggi per l'allevamento di bovini da latte (parmigiano reggiano di montagna).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora