Gualtièri

Indice

comune in provincia di Reggio nell'Emilia (25 km), 22 m s.m., 35,60 km², 6229 ab. (gualtieresi), patrono: Madonna della Neve (5 agosto).

Centro alla destra del Po, alla confluenza del torrente Crostolo. Possesso del vescovo di Parma, passò a diverse signorie e infine (1479) agli Estensi, che nel 1567 lo infeudarono alla famiglia Bentivoglio; tornò alla Chiesa nel 1634. § Il centro è caratterizzato dall'immensa piazza, porticata su tre lati, con il palazzo Bentivoglio: progettato dall'Argenta alla fine del sec. XVI e ricco di affreschi del sec. XVII, ospita il Teatro settecentesco, il Museo Documentario “Antonio Ligabue” (che qui morì nel 1965) e la collezione di costumi di Umberto Tirelli, grande sarto teatrale che qui nacque; la collegiata di Santa Maria della Neve (sec. XVII), distrutta dall'alluvione del 1765, fu ricostruita nel 1773-83. § L'industria opera nei settori degli elettrodomestici (con relativo indotto metalmeccanico), dei laterizi, chimico e delle materie plastiche; si coltivano cereali, barbabietole, vigneti DOC e foraggi per l'allevamento bovino.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora