Nisa

(greco Nysa), antica città dell'Asia Minore, nella Caria, sulla destra del Meandro, le cui rovine si trovano presso l'odierno villaggio turco di Sultanhisar (provincia di Aydın). Di incerta fondazione, Nisa conobbe la dominazione attalide e fu quindi alleata di Roma contro Mitridate. Ebbe notevole importanza in età imperiale romana e fu quindi sede vescovile. A Nisa studiò il geografo Strabone di Amasia, che della città ha lasciato una vivace descrizione. I resti si estendono su due ampi pianori, separati da una profonda forra, sulla quale erano costruiti tre ponti e uno stadio. Sono visibili il teatro, con la frontescena ornata da un fregio, la biblioteca a due piani, una delle meglio conservate dell'antichità, un grande ginnasio rettangolare e, nel settore orientale, l'agorá, circondata da portici e connessa con il bouleutérion. Un'ampia necropoli si estende a ovest della città.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora