Ossóna

Indice

comune in provincia di Milano (25 km), 156 m s.m., 6,03 km², 3757 ab. (ossonesi), patrono: san Cristoforo (25 luglio).

Centro situato tra i fiumi Ticino e Olona. Di origini romane, nel Medioevo appartenne probabilmente ai conti di Angera e, dal 1651 al 1794, ai Visconti di Sant'Alessandro.§ L'abitato conserva la parrocchiale barocca di San Cristoforo (sec. XVII) e la chiesetta di San Bartolomeo, con tele del Cerano e di C. Procaccini (sec. XVI). In località Asmonte è il palazzo Litta con l'adiacente chiesa della Visitazione (sec. XVIII).§ L'economia si basa sull'industria, attiva nei settori tessile, metalmeccanico, elettrotecnico, chimico (polioli, schiume uretaniche, impermeabilizzanti per l'industria), dei materiali da costruzione, della lavorazione del legno (infissi, serramenti), della gomma e delle materie plastiche. Si coltivano cereali e foraggi e si pratica l'allevamento bovino e suino.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora