Serramazzóni

Indice

comune in provincia di Modena (34 km), 791 m s.m., 93,32 km², 6883 ab. (serramazzonesi), patrono: Beata Vergine di Pompei (8 maggio).

Centro situato tra i fiumi Secchia e Panaro. La sua storia si identifica con quella di Monfestino e del suo castello, appartenuto ai signori di Savignano (sec. XIV), donato dagli Estensi ai Contrari di Ferrara (1408) e da questi passato ai Boncompagni di Vignola (1575). Fino al 1948 si chiamò Monfestino in Serra Mazzoni.§ Nei dintorni, a Rocca Santa Maria, si trova la chiesa dell'Assunta, dell'inizio del sec. IX, rifatta in forme romaniche nel sec. XII e poi restaurata. Dell'originario castello di Monfestino (sec. XI) restano tracce delle mura e due torrioni restaurati.§ Molto attivo il terziario, connesso al turismo estivo e naturalistico con numerose strutture ricettive, il commercio e l'edilizia (carpenterie, prefabbricati, manufatti in cemento), cui si affiancano aziende ceramiche, dei serramenti, dell'abbigliamento (pelletterie e maglierie) e alcuni caseifici; notevoli le coltivazioni di frutta (ciliege), uva, grano e foraggi per allevamenti di bovini da latte (parmigiano reggiano); si raccolgono castagne e si produce miele.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora