Villarbasse

Indice

comune in provincia di Torino (19 km), 381 m s.m., 10,36 km², 2814 ab. (villarbassesi), patrono: sant’ Amato (prima domenica di settembre).

Centro situato sulle pendici collinari dell'anfiteatro morenico di Rivoli, presso lo sbocco in pianura del torrente Sangone. Citato con il nome Barcianum o Bassianum in documenti del sec. XI, nel Medioevo fu dei Pertusio di Avigliana.§ Un massiccio torrione medievale, ancora ben conservato, sorge ai margini dell'abitato. Degna di rilievo è la parrocchiale dei Santi Nazario e Celso, trasformata in forme barocche tra il 1674 e il 1777; è affiancata da un campanile, di struttura romanica nella parte inferiore, sopraelevato nel 1729-30.§ Rilevante per l'economia è l'industria, specializzata soprattutto nei settori metalmeccanico, metallurgico e della plastica. Diffuse sono la cerealicoltura e la coltivazione di ortaggi, alberi da frutto e foraggi per l'allevamento bovino.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora