ancata

sf. [sec. XX; da anca]. Movimento d'anca; colpo dato con l'anca. In particolare, nella lotta, azione in un solo movimento che permette lo schienamento dell'avversario: il lottatore esegue una presa (di testa, di fianco, di spalla, doppia, di braccia, di forza) e contemporaneamente ruota su se stesso spostando l'anca verso l'esterno e usandola come fulcro per il ribaltamento dell'avversario mediante flessione.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora