avvinare

Indice

v. tr. [sec. XVI; a-+vino].

1) Versare un po' di vino in un recipiente perché questo ne prenda l'odore: avvinare le botti nuove, per far perdere l'odore del legno.

2) Mescolare l'acqua col vino.

3) Il pp. si usa talvolta nel senso di avvinazzato (anche come agg.).

4) In chimica, si usa indicare l'ultimo lavaggio che si fa, prima di usare un recipiente o un attrezzo di laboratorio (pallone tarato, spatola, buretta, ecc.), con una piccola quantità dello stesso liquido con il quale l'apparecchiatura dovrà venire a contatto, per esempio durante l'esecuzione di un'analisi chimica. Questa operazione evita di asciugare per esempio un recipiente o altro qualora fosse stato lavato solo con acqua distillata, le cui gocce sarebbero rimaste attaccate alle pareti.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora