conférma

sf. [sec. XVI; da confermare]. Atto ed effetto del confermare; parole, scritto con cui si conferma: dare conferma di una notizia; in particolare, prova che convalida un fatto, che dimostra la fondatezza di un dubbio: questa è la conferma dei miei sospetti; trovar conferma, esser confermato; a conferma, in conferma, per confermare. Per l'accezione in diritto, vedi convalida, ratifica. § In logica induttiva, relazione che sussiste tra un'ipotesi e un'evidenza (vale a dire un dato sperimentale) quando il presentarsi della seconda aumenta la probabilità della prima. Tentativi di elaborare una teoria matematica della conferma sulla base della logica sono stati fatti da R. Carnap allo scopo di costruire un sistema generale di logica induttiva. § In psicologia, esito del comportamento di un soggetto in conformità alle proprie attese. Ha una grande importanza nel processo di apprendimento; secondo alcuni autori, come E. C. Tolman, il concetto di conferma andrebbe sostituito a quello di rinforzo.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora