derivòmetro

sm. [sec. XIX; da deriva +-metro]. Strumento utilizzato per la misura della deriva di un aeromobile in volo. È costituito essenzialmente da una lastra trasparente di forma circolare, su cui sono incise delle linee di riferimento che vengono portate a coincidere con la traiettoria apparente di riferimenti fissi al suolo. Misurando l'angolo di cui viene ruotata la lastra circolare rispetto a un riferimento fisso sul velivolo è possibile valutare l'angolo che l'asse dell'aereo forma con la traiettoria. L'uso del derivometro è impossibile sul mare, di notte e a quote molto elevate.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora