dugòngo

sm. [sec. XIX; dal malese dūjong, tramite il francese dugong]. Mammifero sirenio (Dugong dugon) della famiglia dei Dugongidi, diffuso nel Mar Rosso, nell'Oceano Indiano, lungo le coste dell'Australia settentrionale e della Nuova Guinea. Raramente risale i grandi fiumi. Lunghi 2,50-3,20 m (le femmine sono però più piccole), i dugonghi si distinguono dai manati per avere, tra l'altro, la pinna caudale allargata in due lobi simmetrici. Vivono in coppie o in piccoli gruppi di 3-6 capi, frequentando i bassi fondali dove si nutrono di alghe e piante marine. Le femmine dopo 11 mesi di gestazione danno alla luce un solo piccolo. La caccia, lo sviluppo costiero, il degrado e altre cause di cambiamento ambientale ne hanno decisamente diminuito la popolazione. Si ritiene che il mito delle sirene derivi dai dugonghi: le femmine, infatti, possiedono un paio di mammelle pettorali, abbastanza simili a quelle umane e ben visibili durante l'allattamento.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora