giallume

sm. [sec. XIV; da giallo]. Giallore di brutto effetto; eccessiva giallezza; anche materia gialla. Con accezioni specifiche: A) nelle piante, importante sintomo esterno delle virosi, caratterizzato dalla colorazione giallastra di una parte o di tutte le foglie colpite, le quali possono restare lisce o diventare bollose. B) Malattia contagiosa del baco da seta il cui agente eziologico non è ancora ben conosciuto. Colpisce il baco nell'ultima età causandogli gonfiore e una colorazione gialla. L'umidità eccessiva e la cattiva aerazione degli ambienti ne favoriscono l'insorgere e l'unico mezzo per combatterlo è l'osservazione rigorosa delle norme igieniche.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora