gimnura

sf. [sec. XIX; da gimno-+greco ourá, coda]. Denominazione comune degli Insettivori Erinaceomorfi Erinaceidi caratterizzati da assenza di aculei sul dorso, e in particolare di Echinosorex gymnurus, la gimnura maggiore, che vive nell'Asia sudorientale, in Malesia e in Indonesia. Raggiunge i 44 cm di lunghezza (dei quali circa 20 sono di coda, che è priva di pelo e ricoperta di scaglie) e il peso di oltre 1 kg; ha pelliccia nera con capo, spalle e parte terminale della coda biancastri. Notturna e adattata alla vita acquatica, frequenta foreste e anche corsi d'acqua, cibandosi di insetti, anfibi e pesci. La gimnura minore (Hylomys suillus) è lunga 12 cm, ha abitudini in parte arboricole ed è diffusa dalla Cina meridionale all'arcipelago malese. Le altre specie di gimnure sono Neohylomys hainanensis dell'isola di Hainan, Podogymnura truei delle montagne di Mindanao nelle Filippine e Neotetracus sinensis della Cina meridionale e dell'Indocina.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora