granata²

Indice

sf. [sec. XIV; dal latino (malum) granātum, (mela) piena di grani, di chicchi].

1) Altro nome della pianta e del frutto del melograno. Per estensione, anche con valore di agg., color rosso scuro proprio dei semi della melagrana: indossare una camicia granata.

2) In passato, palla cava di ferro simile alla bomba, da cui si differenziava per l'assenza di orecchie e che, riempita di polvere e in qualche caso munita di spoletta, veniva lanciata da una bocca da fuoco o a mano o con altri mezzi. A partire dal sec. XVIII l'uso del termine fu limitato ai proiettili d'artiglieria scoppianti. È usato nelle espressioni che designano il tipo dei proiettili d'artiglieria: granate perforanti, dirompenti, a grande capacità, a pallette (shrapnel), illuminanti, ecc., e indica altresì le piccole bombe che, mediante una cartuccia a salve, possono essere lanciate con i normali fucili militari. Queste granate hanno una traiettoria molto curva con gittata massima di 200 m e vengono caricate con esplosivo ad alto potenziale o con miscele fumogene e lacrimogene.

3) In pirotecnica, lo stesso che bomba.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora