interpòrto

sm. [sec. XX; da inter-+porto]. Struttura localizzata in posizione nodale all'interno di una rete di trasporto e destinata a favorire l'integrazione fra i diversi vettori (autoveicolo, treno, nave, aereo) mediante il trattamento di carichi “unitizzati” (containers). L'interporto dispone, in genere, di un'ampia gamma di servizi complementari per le merci (stoccaggio), gli equipaggi (ristoro, alloggio) e i mezzi (riparazioni); inoltre, può ospitare attività manifatturiere, commerciali, finanziarie e di consulenza.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora