lama (zoologia)

sm. [sec. XVI; dallo spagnolo llama, di origine peruviana]. Artiodattilo tilopode (Lama peruana=Lama glama) diffuso nelle regioni andine, dal Perú al Nord dell'Argentina, solo allo stato domestico, essendosi ormai estinta la forma selvatica. Alto al garrese 1,15 m, ha le orecchie con la punta rivolta verso l'interno, la pelliccia di colore variabile dal bianco al nero, con tonalità ora grigie, ora a macchie bianche e nere, ora con chiazze rossastre. Addomesticato fin da epoca remota, è stato utilizzato quale animale da soma e per la sua lana pregiata.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora