Tilòpodi

sm. pl. [sec. XIX; dal greco týlos, callo+poús podós, piede]. Sottordine (Tylopoda) di Mammiferi dell'ordine degli Artiodattili cui appartiene la sola famiglia dei Camelidi. § I Tilopodi prendono origine nell'Eocene da un gruppo di artiodattili ruminanti primitivi, gli Ancodonti (o Bunoselenodonti). Erano caratterizzati da dentatura di tipo selenodonte, con canini meno accentuati e privi di spaziatura tra gli incisivi ed i premolari. Delle famiglie che rientrano in questo sottordine solo una (Camelidi) è rappresentata ancora oggi da specie viventi. I primi Camelidi comparvero nell'Oligocene nordamericano con il genere Poebrotherium, di dimensioni inferiori a quelle di una pecora. Il gruppo ebbe un forte sviluppo nel Miocene e nel Pliocene sia in America Settentrionale (Procamelus) sia in Asia (Camelus, Plio-Pleistocene).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora