lazo (militaria)

sm. spagnolo. Arma da lancio usata per catturare a distanza, senza ucciderlo, bestiame selvatico; è costituita da una corda a cappio, di cui un estremo scorre in un nodo scorsoio. Il lazo deriva dalla lacciaia, rispetto alla quale ha il nodo scorsoio più grosso e fisso, ed è formato da una corda di canapa di grossa sezione, il che consente di mantenere aperto il cappio durante il lancio. Viene usato dai gauchos, dai cow-boys e in genere dai mandriani per catturare il bestiame allo stato brado, ma può essere impiegato anche per la caccia.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora