manismo

sm. [sec. XX; dall'inglese manism, risalente al latino Manes, Mani]. Il culto degli antenati, assai diffuso tra i popoli di interesse etnologico, che ha quasi sempre carattere familiare e individuale. Il culto, attuato dal singolo o dal capofamiglia o dal sacerdote, è molto semplice e comprende preghiere, richieste, piccole offerte alimentari; si svolge nelle tombe o più spesso all'interno delle abitazioni, talora di fronte a statuine che rappresentano il “ritratto” idealizzato del defunto o il ricettacolo della sua forza vitale.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora