nyala

sm. [da una voce indigena africana]. Nome di due specie di Artiodattili Bovidi della sottofamiglia dei Tragelafini, diffuse in Africa. Il nyala comune (Tragelaphus angasi) ha forme eleganti e snelle: alto al garrese 1 m ca. e del peso di 100-130 kg, ha pelliccia bruno-ardesia scuro, sovente con vivaci tratti contrastati (muso, arti, ecc.): presenta una distinta macchia bianca a V aperta sul muso e 2-3 macchie sulle guance, fianchi ornati da 8-14 strisce bianche. Le orecchie e le corna (presenti solo nei maschi) sono ben sviluppate. Vive in branchi di ca. 30 capi, nell'Africa sud-orientale, dal Malawi al Sudafrica, in zone a savana con ricca vegetazione. Il nyala di montagna (Tragelaphus buxtoni) è più grande e si distingue dal primo per il color castano-grigiastro e per la mancanza del lungo pelo sul ventre e sulle cosce. Vive nelle foreste dell'Etiopia da 2800 a 3800 m ca. di altitudine.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora