ossitremorina

sf. [dal greco oxýs, acuto +tremore+-ina]. Composto organico di sintesi derivato del pirrolo, la cui somministrazione provoca tremori generalizzati, rigidità muscolare e manifestazioni neurovegetative di tipo colinergico. Poiché tali effetti sono in parte simili ai tipici sintomi del morbo di Parkinson, l'ossitremorina viene utilizzata in laboratorio nelle ricerche sperimentali sui farmaci antiparkinsoniani.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora