pastinato

sm. [sec. XIV; dal latino pastināre, zappare, dissodare]. Contratto agrario diffuso in età medievale nel Sud dell'Italia. Comportava la concessione per un certo periodo (generalmente dieci anni) di terre incolte con l'obbligo di dissodarle e coltivarle. Se il contratto non era gratuito, il canone dovuto dal concessionario era in natura, e cioè di parte dei prodotti del suolo (terratico).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora