pelòta

sf. [sec. XX; dallo spagnolo pelota, palla]. Gioco della palla, più propr. denominato pelota basca, sport nazionale dei Baschi. Nella varietà più nota, ble a chistera, si disputa fra due squadre, di 2 o 3 giocatori ciascuna, che si affrontano su un campo rettangolare di ca. 17×90 m prospiciente un muro (frontón). Una palla di gomma ricoperta di cuoio, la pelota, viene lanciata contro il muro con una sorta di bracciale rettangolare a punta curva di vimini (la chistera) da uno dei giocatori, mentre un avversario tenta di bloccarla al volo o dopo il primo rimbalzo e di ribatterla contro il muro. Chi commette un fallo (per esempio, lancio fuori campo, lancio della palla sotto la linea di fallo del frontón, doppio rimbalzo, ecc.) perde un punto a favore della squadra avversaria.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora