stupóre

Indice

sm. [sec. XIV; dal latino stupor -ōris, da stupēre, stupire].

1) Stato di profonda e improvvisa meraviglia prodotto da fatti o parole strani o inaspettati e tale da togliere quasi momentaneamente la facoltà di parlare e agire: cose che riempiono di stupore; di fronte a un tale comportamento non posso che provare stupore; essere preso dallo stupore; un'espressione, un grido, un'esclamazione di stupore.

2) Anticamente, intontimento, stordimento, torpore momentaneo per cause fisiche o psichiche. Anche intormentimento delle membra.

3) Condizione contrassegnata da immobilità e non recettività alla stimolazione esterna, che si riscontra in diversi stati psicotici (catatonia, stati melanconici). Tale condizione è anche detta stupidità.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora