tàche

sf. francese (propr., macchia). Elemento circoscritto discromico della cute o delle mucose; può essere ipercromico, come il cloasma uterino, la melanosi di Riehl, le efelidi, gli esiti pigmentosi di dermatiti (lue, lupus eritematoso, pemfigo), le pigmentazioni da cause meccaniche, fisiche, chimiche, le tossidermie pigmentate; oppure ipocromico o acromico da cause congenite, costituzionali, disendocrine.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora