tossicòsi

sf. [sec. XIX; da tossico+-osi]. Termine generico indicante qualsiasi stato morboso dovuto alla presenza nel sangue di sostanze tossiche provenienti dall'esterno (tossicosi esogena) o formatesi nell'organismo stesso (tossicosi endogena). La tossicosi diabetica si identifica con la chetonemia, cioè con la comparsa nel sangue dei cosiddetti corpi chetonici; la tossicosi del lattante è una grave gastroenterite acuta di origine a volte infettiva ma più spesso allergica, che colpisce in modo particolare bambini allattati artificialmente. Si manifesta con diarrea, vomito, ritardo di accrescimento fino al deperimento organico; per la tossicosi gravidica, vedi gestosi.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora