tràmpolo

Indice

sm. [sec. XIV; dal tedesco trampeln, calpestare].

1) Ciascuno dei due arnesi a forma di lunghi bastoni, forniti a una certa altezza di una specie di mensola per appoggiarvi il piede, usati per camminare notevolmente sollevati dal suolo, sia in caso di necessità (per esempio per attraversare acquitrini o sorvegliare greggi) sia per gioco (in carnevalate o mascherate): camminare sui trampoli; fig., stare, reggersi sui trampoli, reggersi a fatica, a stento, in senso sia materiale sia logico: una dimostrazione che sta sui trampoli; al pl., scherzoso, gambe molto lunghe: con quei trampoli non fa certo fatica a correre!

2) In agraria, aratro a trampolo, aratro a trazione animale caratterizzato da una rotella girevole che, fissata tramite un braccio verticale all'estremità anteriore della bure, funge da organo di sostegno dell'attrezzo.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora