combinare

v.tr. [aus. avere] 1 mettere insieme due o più cose secondo un certo criterio, in vista di un dato scopo; accordare, armonizzare: combinare i colori di un abito, la borsetta con le scarpe | non combinare il pranzo con la cena, ( fig.) non avere abbastanza di che vivere 2 ( estens.) mettere d’accordo, far coincidere: combinare gli sforzi; combinare la bellezza con la funzionalità 3 predisporre, organizzare insieme con altri: combinare un viaggio; combinare di partire per il mare | concordare, concludere: combinare un incontro, un matrimonio; combinare un affare; abbiamo combinato per domani sera, abbiamo stabilito (un appuntamento, un incontro ecc.); non combinare nulla, non riuscire a fare nulla di buono; guarda che cos’ha combinato!, che danno, che guaio | combinarne delle belle, di cotte e di crude, di tutti i colori e sim., fare dei guai, commettere azioni discutibili, riprovevoli 4 ( chim.) effettuare una combinazione ||| v.intr. [aus. avere] essere o andare d’accordo; coincidere, collimare: punti di vista che combinano ||| combinarsi v.pron. 1 ( chim.) reagire insieme: l’idrogeno si combina con l’ossigeno 2 ( fam.) ridursi, conciarsi: si è combinato proprio male ||| v.pron. rec. indiretto ( fam.) trovarsi, mettersi d’accordo: non ci siamo combinati sul prezzo

Dal lat. tardo combinare, comp. di cum ‘con’ e un deriv. di bini ‘a due a due’.

Rubrica sinonimi

v.tr.1 Sin. accordare, armonizzare, accostare, legare, unire, fondere, congiungere Contr. scombinare, sconnettere 2 Sin. organizzare, concertare, predisporre; (spec. un affare) trattare, concludere Contr. sconvolgere, scombinare 3 (chim.) Sin. unire, mescolare, aggregare Contr. disgregare, scomporre ||| v.intr. Sin. coincidere, collimare, combaciare Contr. divergere ||| v.pron.1 (chim.) Sin. reagire 2 (fam.) Sin. conciarsi, ridursi (p.e.: si è combinato proprio male) ||| v.pron. rec. indiretto (fam.) Sin. accordarsi, mettersi d’accordo.

Approfondisci