sbattere

v.tr. [aus. avere] 1 battere con forza o ripetutamente: uscire sbattendo la porta (anche fig.); sbattere le ali, le palpebre, chiuderle e aprirle più volte rapidamente 2 scagliare con violenza: la tempesta sbatté la nave sugli scogli | sbattere qualcosa in faccia a qualcuno, ( fig.) dirgli apertamente qualcosa di molto sgradevole, con intento provocatorio o recriminatorio | sbattere qualcuno fuori della porta, cacciarlo via in malo modo (anche fig.) | sbattere qualcuno in un luogo, ( fam.) costringerlo ad andarvi, a restarvi: sbattere un ladro in galera | sbattere una notizia in prima pagina, pubblicarla sulla prima pagina di un giornale con grande evidenza 3 agitare sostanze liquide o semisolide per mescolarle, amalgamarle o farle montare; frullare: sbattere le uova, la panna 4 ( fig. fam.) fare apparire pallido, smorto (anche assol.): il colore di quest’abito ti sbatte; una tinta che sbatte 5 ( volg.) possedere sessualmente ||| v.intr. [aus. avere] 1 agitarsi, urtare con violenza: la finestra sbatte per il vento; ha sbattuto contro il muro e si è rotto 2 ( volg.) compiere l’atto sessuale ||| sbattersi v.pron. ( fam.) darsi da fare, affannarsi: mi sono sbattuto un sacco e alla fine ce l’ho fatta | ( con valore di partecipazione) sbattersene, ( fig.) infischiarsene

Comp. di s- e battere.

Rubrica sinonimi

v.tr.1 Sin. battere, scuotere, sbatacchiare, agitare 2 Sin. lanciare, scagliare, scaraventare, gettare 3 (spec. uova,panna) Sin. montare, frullare Gener. agitare, mescolare, rimestare 4 (qualcuno in un luogo) Sin. mandare, sballottare, sbalestrare, spostare, trasferire ||| v.intr. Sin. battere, sbatacchiare, agitarsi ||| v.pron.1 Sin. agitarsi, affannarsi, prodigarsi, scalmanarsi 2 (sbattersene) Sin. (fig., pop.) fregarsene, infischiarsene.

Approfondisci