callo cutàneo

(o durone, o tiloma), rilievo giallastro della cute, specialmente delle mani e dei piedi, dovuto a notevole ispessimento dello strato corneo in seguito a pressione protratta nel tempo su una zona cutanea che ricopre un piano osseo.