Questo sito contribuisce alla audience di

Èno di Tràcia

(greco Âinos; latino Aenus), antica città greca ricordata già da Omero e corrispondente all'odierna Enez, posta alla foce del fiume Ebro (odierna Marizza). Ebbe importanza commerciale soprattutto nel sec. V a. C., quando fece parte della Lega Delio-Attica; nel 350 passò ai Macedoni; nel 185 a. C. fu dichiarata città libera dai Romani. Nel tardo impero fu la capitale della piccola provincia di Rodope. Vi furono coniate bellissime serie monetali.

Media


Non sono presenti media correlati