Questo sito contribuisce alla audience di

Šulgi

secondo re della III dinastia di Ur (ca. 2094-2047 a. C.), figlio di Ur-Nammu. Ampliò l'impero con spedizioni sull'altopiano iranico e in alta Mesopotamia; ma soprattutto lo organizzò sul piano amministrativo, facendone un organismo centralizzato e sostituendo ai re autonomi delle città sumeriche dei governatori (sempre col titolo di ensi) nominati dalla capitale e avvicendati. Della sua opera sono testimonianza concreta gli abbondantissimi testi amministrativi che sotto il suo regno appaiono in tutte le province, con formulario standardizzato per precise registrazioni fiscali, catastali, commerciali ecc. Fu divinizzato. Ci restano alcuni suoi inni che ne sottolineano le doti personali.

Collegamenti