Questo sito contribuisce alla audience di

ʽAbd al-Malik ibn Marwān

quinto califfo omayyade (646 o 647-705). Successo al padre, il califfo Marwān, nel 685 quando lo Stato era in crisi per disordini interni e pressioni esterne, ʽAbd al-Malik ibn Marwān riuscì in pochi anni a riordinare e a rafforzare l'impero. Riconquistò, con l'aiuto di al-Ḥaǧǧāǧ ibn Yūsuf, i territori caduti in mano al ribelle ʽAbd Allāh ibn az-Zubayr, si spinse fino in Spagna e conquistò poi l'Africa settentrionale strappandola ai Bizantini. Aiutato da ministri di forte personalità, tra cui al-Ḥaǧǧāǧ, unificò l'amministrazione, impose l'uso della lingua araba e coniò nuove monete con iscrizioni arabe.

Media


Non sono presenti media correlati