Questo sito contribuisce alla audience di

Aḥmad ash-Sharīf

capo politico e religioso (Giarabub 1872-Medina 1933). Dal 1902 al 1916 fu capo della confraternita politico-religiosa della Sanusiyya; riconobbe (1909) l'alta sovranità turca sui territori da lui controllati e contrastò, senza successo, l'azione della Francia nello Uadai. Mantenutosi estraneo al conflitto italo-turco, prese parte alla I guerra mondiale a fianco della Turchia; sconfitto dagli Inglesi cedette il potere al cugino Idrīs (1916) e si ritirò in Turchia.

Media


Non sono presenti media correlati